Conte ai sindacati: una manovra per la crescita

Confronto con i sindacati per il governo Conte, con i confederali decisi a mettersi di traverso rispetto alla manovra e l’Ugl che invece si è espressa a favore.

Queste le dichiarazioni del presidente del consiglio dei ministri, Giuseppe Conte. “Questa mattina ho incontrato a Palazzo Chigi i rappresentanti di Cgil, Cisal, Cisl, Confsal, Ugl e Uil. A questo incontro ne seguiranno periodicamente altri, estesi anche ai rappresentanti delle sigle sindacali che non erano presenti. Ho ascoltato con molta attenzione le loro istanze, le loro osservazioni ma anche alcuni apprezzamenti per le iniziative messe in campo dal Governo con la manovra economica in corso di discussione al Senato. Una manovra in discontinuità con le politiche di austerity del passato – come molti dei sindacati oggi presenti ci hanno riconosciuto – e all’insegna della crescita economica coniugata allo sviluppo sostenibile e alla stabilità sociale. Crescita, sviluppo sostenibile e stabilità sociale: questo è il nostro obiettivo principale, quello su cui stiamo costantemente lavorando e di cui discuteremo nei prossimi giorni a Bruxelles con la Commissione Europea”.

Pubblicità

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi