La Meloni sempre più sovranista

E la Meloni c’è. Al termine di un’edizione di Atreju obiettivamente di alto profilo, con la partecipazione di Orban, di Salvini e perfino di Giuseppe Conte, ha messo le cose in chiaro sul suo progetto politico.

Non ha affatto intenzione di “andare verso il centro”, nonostante il vuoto politico di quell’area oggi non presidiata da nessuno, né di fare la componente “moderata” del polo sovranista. Anzi ha criticato Matteo Salvini per tutti i compromessi e gli sbandamenti che avuto dalle elezioni politiche ad oggi.

Giorgia Meloni vuole rappresentare la forza politica più compiutamente sovranista oggi esistente sullo scenario politico italiano. Senza sbandate populiste e senza tentazioni moderate, ma semmai con molta serietà, realismo e senso di responsabilità. Perché il messaggio sovranista non deve essere annacquato, ma al contrario sviluppato con contenuti e proposte programmatiche adeguate.

Gli Italiani, d’altra parte, tutto chiedono tranne che forze politiche moderate, perché c’è aria di ribellione e di insofferenza rispetto ad un “Palazzo” sempre più distante dai bisogni reali della nostra Nazione. E ora che i 5 Stelle hanno levato il disturbo, costruendo con il PD il peggiore governo della restaurazione, lo spazio della protesta si è ancora più allargato.

Adesso che Fratelli d’Italia è riuscito a riunificare quasi tutta la destra, con il patto federativo con il Movimento Nazionale per la Sovranità di Cerreto e Menia e con l’ingresso di tanti esponenti di primo piano come il Sindaco di Catania Pogliese e l’ex-sindaco di Ascoli Castelli, le coordinate sovraniste si chiarificano sempre di più. La destra in Italia si è sempre fondata sui miti della Nazione e del Popolo, chi oggi è più qualificato storicamente e culturalmente per essere la punta avanzata del sovranismo in Italia?

Pubblicità

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi