ARCADIA 2020: il primo appuntamento esclusivamente online per un’Italia libera, indipendente e sovrana.

Il Paese sta vivendo la più grande crisi dal dopoguerra ad oggi. Una catastrofe sanitaria ed economica senza precedenti. E proprio in questo momento di difficoltà quello che manca all’Italia è un Governo all’altezza della situazione e soprattutto un confronto serio su come uscire da questa situazione.

È iniziata la Fase2 ma ancora non ci è permesso incontrarci tutti insieme per analizzare i problemi dell’Italia e per proporre soluzioni nuove e rivoluzionarie. Ma noi abbiamo deciso di farlo ugualmente: se non possiamo riunirci fisicamente lo faremo online con un’iniziativa di tre giorni lanciata da giornali che da sempre rappresentano una voce libera nel panorama editoriale italiano.

Emergenza sanitaria, emergenza economica ed emergenza democratica sono i tre grandi effetti della pandemia di Covid-19 e sono quindi i temi che affronteremo con Arcadia 2020  nel fine settimana dal 29 al 31 maggio.

Perché Arcadia? Perché siamo una comunità di ribelli che vuole costruire un mondo diverso da quello che oggi sta andando in rovina. Perché Arcadia è lo strumento con il quale Capitan Harlock difende i suoi ideali.

Ci sono stati sicuramente errori e omissioni nell’approccio sanitario alla pandemia, c’è un modello identitario ed economico da ripensare per l’Italia, il Covid-19 potrebbe essere la fine della globalizzazione come annunciato da Trump oppure lo strumento per un super governo mondiale sanitario come sembra prefigurare Bill Gates. L’Europa ha mostrato in questa crisi tutte le sue contraddizioni e tutte le sue debolezze, se ancora di Unione Europea si può parlare.

Su queste ed altre questioni si interrogheranno intellettuali e militanti politici in tre giorni di dibattiti, musica e immagini organizzati da otto tra giornali e case editrici: Secolo d’Italia, Qelsi, Il Primato Nazionale, Meridiana, il Sovranista, Eclettica, Cultura Identità e il Talebano.

L’evento si svolgerà interamente online sulle pagine Facebook delle testate e tutti potranno partecipare ponendo domande e offrendo contributi.

Un appuntamento per costruire un nuovo modello culturale, politico ed economico che riparta dalla sovranità popolare e nazionale degli Italiani.

Il primo appuntamento esclusivamente online per cominciare a costruire un’Italia libera, indipendente e sovrana.

Pubblicità
Pubblicità

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi