Riflessioni di un semplice Sindaco – di Antonio Pasquini

Non sono un medico, né un virologo. Alla sera quando mi metto a riordinare i pensieri, l’ansia di questo periodo infame mi blocca i ragionamenti più complessi e rischio di perdere quelli essenziali.

Sono un semplice Sindaco di un piccolo paese in provincia di Lecco, che ogni giorno cerca di fare del suo meglio: interpretare i vari decreti, mandare avanti le cose urgenti del Comune, a cominciare dalla farmacia, organizzare controlli sulle strade, fare qualcosa per il lavoro (in Smart Working). E tanto altro ancora…

Insomma niente di speciale, cose abbastanza banali, ma in periodo di covid-19 tutto diventa più difficile.

Ma ritorniamo al pensiero iniziale.

Non sono un virologo ma una domanda me la pongo. Se risulta positivo Bertolaso che non è  il primo pirla che passa e sicuramente adotterà protocolli strettissimi, significa che si può essere contagiati molto facilmente.

Seconda riflessione: avete mai preso una cartina  della Lombardia? Vi siete accorti che Bergamo confina con Lecco, anzi è  proprio dietro l’angolo. Vogliamo avere anche qui la stessa drammatica situazione?

E allora, perché ogni giorno molte persone continuano a trovare una scusa per andare a fare la spesa più di una volta a settimana, una scusa per uscire, una scusa per andare sino al cancello del cimitero (che è  chiuso da domenica) ma fanno finta di non saperlo… e potrei continuare elencando le mille scuse che ho sentito in questi giorni.

Quando varcate la porta di casa chiedetevi se è  proprio necessario uscire o se invece potete rimandare.

#nonstandandotuttobene.

Antonio Pasquini, Sindaco di Casargo (LC)

Pubblicità

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi