Fara in Sabina: Sabato 16, Gianni Alemanno partecipa a una conferenza di dialogo interreligioso contro l’intolleranza e il fondamentalismo, patrocinata da ASI

“Dopo un’estate passata a parlare dei Talebani e del nuovo regime fondamentalista imposto in Afghanistan e nel momento in cui anche la politica italiana sembra seguire le strade della contrapposizione ideologica e violenta, sarà un onore per me intervenire ad una Conferenza interreligiosa centrata proprio sul tema del dialogo contrapposto all’intolleranza. Cristiani, islamici e buddhisti si confronteranno non su una generica tolleranza che sfocia spesso nell’omologazione delle identità e nel pacifismo, ma sui valori universali che partono proprio dalle radici più profonde delle singole identità religiose. Il Dipartimento Terzo Settore dell’ASI, attraverso le sue attività sociali e culturali, ha sempre sviluppato una grande attenzione per questi temi, consapevole che l’esperienza dell’associazionismo e del volontariato parte sempre da valori identitari e comunitari. Questa è la vera strada per combattere il fondamentalismo, l’islamofobia e l’intolleranza ideologica, etnica e religiosa.”

Così ha dichiarato Gianni Alemanno, responsabile nazionale del Terzo Settore ASI, che interverrà alla Conferenza “L’Universalità del Cuore nella Pratica Religiosa. Perché l’intolleranza tradisce l’insegnamento di ogni vera religione” alle ore 17 presso il Monastero delle Clarisse Eremite di Fara in Sabina (Via Santa Maria in Castello 4), organizzata dall’APS Gorinkai affiliata all’ASI nell’ambito degli incontri annuali di dialogo culturale e religioso “Oriente – Occidente: orizzonti di luce”.

Questi sono i relatori della conferenza: Maestro Gianfranco Gentetsu Tiberti, Responsabile del Tempio Zen Italia Gorinkai di Fara in Sabina, Dr. Abdellah Redouane, Segretario Generale della Grande Moschea di Roma, Ven.le Ajahn Chandapalo, Responsabile del Monastero Santacittarama, Prof. Mario Polia, Antropologo professore emerito della Pontificia Università Gregoriana, Franco e Loretta Savi, Direttori dell’Ufficio diocesano per il Dialogo interreligioso e l’ecumenismo. Modera il dott. Giovanni Alibrandi,  giornalista RAI.

Interverranno anche il Sindaco di Fara in Sabina , Dr. Roberta Cuneo, il Presidente della Provincia di Rieti, On. Mariano Calisse, patrocinatori dell’evento insieme all’ASI e alla Regione Lazio.

Nella stessa sede dalle ore 15:30 sarà aperta una Mostra di Shodo (Calligrafia tradizionale Zen) e sarà presentato il libro “Cuore Zen” del Patriarca dello Zen Rinzai, Hozumi Gensho Roshi.

Per informazioni: tel. 0765 277237 – cell. 3383077732 – mail gorinkai@alice.it

Pubblicità

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi